Tag

, , , , , , , , ,

Tortine salate (quiche) perfette per un aperitivo o come un benvenuto per gli ospiti che arrivano alla spicciolata, nel frattempo che la cena sia pronta e per chiacchierare piacevolmente insieme a un calice di bollicine.

La base si può preparare in anticipo e  surgelare,  per finire la preparazione e infornarle mezzora prima dell’arrivo degli ospiti e servirle tiepide.

quiche

Ingredienti: (ca 15/20 tortine)

Pasta brisè (leggermente rivisitata da me)

200 gr. di burro molto freddo
400 gr. di farina
150 gr. di acqua frizzante molto fredda
Una presa di sale
mezzo  cucchiaino di zucchero di canna

Per la farcia:

4 uova intere
mezzo vasetto di yogurt greco
Sale
Pepe

1 peperone arrostito e privato dalla pelle
4 filetti di acciuga dissalata

1 zucchina
1 cipolla
2/3 fette si salamella piccante

100 gr. di fagiolini
1 caprino ( o robiola di roccaverano)

Procedimento:

Preparare la pasta brisè, mettere in un mixer il burro tagliato a pezzi,  la farina, il sale, lo zucchero e avviare le lame (deve diventare un farina sbriciolosa), aggiungere l’acqua e mixare fin quando diventa una palla. Toglier dal mixer l’impasto, avvolgerlo in una pellicola e riporre in frigorifero per due ore.

Oliare delle formine per mini-quiche (vanno bene anche quelle di alluminio usa e getta da foderare con la pasta brisè fino a metà. Stendere dei piccoli dischi di pasta brisè alti mezzo centimetro (per la forma tonda aiutarsi con un coppa pasta) e foderare gli stampini. Mettere in surgelatore fino al momento di riempire e cuocere.

I ripieni possono essere i più fantasiosi, ne propongo alcuni che comunque vanno riempiti con un composto di uova sbattute con lo yogurt, con poco sale e il pepe.

Peperoni e acciughe:

Arrostire e pelare un peperone rosso, eliminare la pelle e tagliarlo a quadratini. Riempire il gusto di pasta brisè prelevato dal surgelatore con i peperoni tagliati e pezzettini di acciuga dissalata. Riempire con il composto di uova e yogurt.

Quiche peperoni e acciughe

Zucchine e salamella piccante:
Tagliare solo la parte verde spessa circa 1 cm delle zucchine e ridurla a quadrotti, far appassire mezza cipolla in poco olio e saltarci le zucchine lasciandole molto croccanti. Riempire il guscio di pasta con le zucchine e la salamella ridotta anch’essa a quadrotti.  Riempire con il composto di uova e yogurt.

quiche zucchine e salamella piccante

Fagiolini e caprino:
Spuntare i  fagiolini e lessarli al dente in acqua salata. Tagliarli a piccoli pezzettini e riempire il guscio di pasta brisé con qualche pezzetto di caprino. .  Riempire con il composto di uova e yogurt.

Quiche fagiolini e caprino

Dopo aver preparato tutti i tortini, metterli sulla placca del forno  e cuocerli a 180° nel forno già caldo per 10/15 minuti.

La bollicina che consiglio è della mia regione: Velenosi – Gran Cuvèe Brut (Metodo Classico con uve Chardonnay e Pinot Nero)

E s s E

Annunci