Tag

, , , , ,

Adoro i risotti!

La dolcezza del riso compensata dalla sapidità marina delle vongole e da quella di terra dei capperi in cui il vento salmastro lascia i profumi di una natura libera.

L’aroma di questo risotto riporta comunque a prodotti maturati dal sole, come quello dei limoni e dell’origano.

Risotto alle vongole veraci, capperi, origano greco e scorza di limone (2)

A sostenere la sapidità di questo piatto tra terra e mare un abbinamento con un vino bianco che ha dentro tutta la struttura della tecnica di vinificazione delle uve a bacca rossa Collecapretta – Terra dei Preti (Trebbiano Spoletino).

Questo vino speciale me lo ha fatto conoscere un mio amico con la passione per i vini naturali e nonostante io sostenga che la sua potrebbe essere un po’ una “fissa”,  devo riconoscere che ha competenza e buon gusto per i vini eleganti e con grande personalità.

Ingredienti:
320 gr. di riso Carnaroli
600 gr. di vongole o telline
Una manciata di capperi di Salina sotto sale
La scorza di un limone non trattato o di un cedro
Foglioline di origano greco fresco
Olio EvO
Mezza cipolla bianca
1 spicchio di aglio vestito
Un bicchiere di vino bianco secco (meglio se è lo stesso che viene servito in abbinamento)
Risotto alle vongole veraci, capperi, origano greco e scorza di limone (1)

Procedimento:
Scaldare due cucchiai di olio in un wok con l’aglio vestito, aggiungere le vongole ben lavate e lasciate a spurgare in acqua fredda per alcune ore cambiandola spesso.  Versare mezzo bicchiere di vino, lasciar sfumare, incoperchiare e fare aprire le vongole. Quando sono tutte aperte, sollevarle dal liquido di apertura che si sarà formato,  eliminare le valve e tenerle da parte.

Filtrare l’acqua che si sarà formata ed eliminare l’aglio.

Portare a bollore circa 1 litro di acqua senza sale (volendo si può preparare un brodo vegetale leggero con sedano, carota e cipolla).

In una risottiera o in una pentola far scaldare l’olio a fuoco moderato con la mezza cipolla con la parte tagliata rivolta verso il basso per alcuni minuti. Togliere la cipolla e far tostare il riso, sfumare con il vino e iniziare a cuocere il risotto versando per prima un mestolo dell’acqua di apertura delle vongole e poi continuando, un mestolo alla volta, con l’ acqua bollente (o il brodo vegetale).

Dopo circa 10 minuti continuare la cottura solo con l’acqua delle vongole fino a circa 14/15 minuti, spegnere il fuoco. Il risotto deve essere abbastanza morbido. Chiudere con un coperchio la risotti era. Nel frattempo tritare i capperi precedentemente lasciati in acqua fredda per eliminare il sale. Dopo due minuti di riposo del risotto, cospargere con una parte delle vongole tenute in caldo, una parte di capperi, alcune foglie di origano e mantecare con un filo di olio crudo. Cospargere la superficie con i restanti capperi, le vongole, foglie di origano e una grattugiata di scorza di limone

E s s E

Annunci