Tag

, , , ,

Sottotitolo S O G N O

Crostata con composta di prugne fresche speziata alla cannella

Ci sono momenti in cui un dolce è l’unico rimedio per placare l’inquietudine di certi giorni.

Un dolce che pacifica con i diversi aromi che si avvertono già  durante la preparazione.

Il sentore del burro che si scioglie lievemente tra le mani che il più velocemente possibile impastano la frolla e poi l’aroma caldo che la stecca di cannella rilascia mentre cuoce insieme alla frutta e  a qualche cucchiaio di zucchero di canna grezzo che si caramella insieme.

Profumi dolciastri, che al gusto non rimarranno stucchevoli perché ci sarà la giusta acidità della composta di frutta fresca.

Se la stesura della pasta sarà più alta, questa crostata potrà essere utilizzata per una goduriosa merenda se verrà preparata con uno strato più sottile di frolla, sarà perfetta per un dopocena accompagnata da un caldo rhum agricole dorato Karukera invecchiato nelle vecchie botti di Cognac.

Crostata con composta di prugne fresche speziata alla cannella

Ingredienti:

Per la pasta frolla:
250 gr. di farina
125 gr. di burro di panna
100 gr. di zucchero semolato
2 rossi d’uovo
1 scorza di limone non trattato grattugiata

Per la composta:
8/10 prugne viola
2 cucchiai di zucchero di canna
Il succo di un limone
una stecca di cannella di circa 5 cm.
uno o due cucchiai di acqua

Preparare la frolla impastando la farina con il burro freddo a pezzetti e lo zucchero. Aggiungere le uova e la scorza di limone e formare velocemente un panetto da mettere in frigorifero (si può usare un mixer per impastare gli ingredienti in modo da riscaldare il meno possibile la pasta)

Tagliare a pezzi le prugne dopo averle lavate accuratamente e per metà private della pelle.

Metterle in una padella insieme a due cucchiai di zucchero di canna, uno o due cucchiai di acqua, il succo del limone e una stecca di cannella. Far cuocere per una ventina di minuti e comunque fini a che la frutta è abbastanza cotta ma non disfatta completamente. Lasciar raffreddare.

Stendere la pasta in uno stampo da crostata imburrato (non usare la farina altrimenti si impasta tutto) in uno strato sottile o più spesso in base alle preferenze.

Riempire il guscio di pasta ottenuto con la composta di frutta fredda da cui si sarà eliminata la stecca di cannella  e infornare a 200 gradi per 40 minuti.

Crostata con composta di prugne fresche speziata alla cannella

E s s E

Crostata con composta di prugne fresche speziata alla cannella Crostata con composta di prugne fresche speziata alla cannella Crostata con composta di prugne fresche speziata alla cannella Crostata con composta di prugne fresche speziata alla cannella

Crostata con composta di prugne fresche speziata alla cannella Crostata con composta di prugne fresche speziata alla cannella Crostata con composta di prugne fresche speziata alla cannella Crostata con composta di prugne fresche speziata alla cannella Crostata con composta di prugne fresche speziata alla cannella Crostata con composta di prugne fresche speziata alla cannella Crostata con composta di prugne fresche speziata alla cannella Crostata con composta di prugne fresche speziata alla cannella

Annunci