Tag

, , , , ,

Un’idea per un secondo piatto o per una cena all’insegna della semplicità in una giornata estiva, oppure un piacevole antipasto per un menù un po’ rustico a base di pesce.

Abbinato con un bianco da servire a temperatura piacevolmente fresca dell’azienda La Marca di San Michele – Capovolto IGT 2012

Tortino di alici

Questa ricetta  può essere presentata in tutto il periodo di pesca delle alici o acciughe che va da marzo a settembre, ma è nei mesi estivi il momento più piacevole per gustarlo.

Il pesce azzurro di cui l’alice fa parte,  è un alimento salutisticamente prezioso per la presenza di grassi omega-3  (utili per la prevenzione e l’effetto benefico sul sistema cardiovascolare), e di componenti proteici e oligoelementi essenziali.

Da qualche tempo si è posta giustamente una forte attenzione al rischio del pesce azzurro per la presenza di un parassita che,  se ingerito,  può avere conseguenze molto importanti per la salute, l’anisakis.

La cottura del pesce annienta il rischio così come il trattamento a bassissime temperature. Per questo ho eliminato alici marinate e/o crude dalle mie ricette casalinghe e il pesce crudo o marinato lo mangio solo in ristoranti di altissima qualità accertandomi del trattamento in abbattitore di temperatura.

Non sono un medico, ma da alcuni anni mi sono appassionata alla nutraceutica e all’approfondimento dell’ influenza e del relazione che esiste tra cibo-salute che significa anche cibo-bellezza.

Tutto è iniziato quando un mio amico mi ha consigliato il libro della dott.ssa Catherine Kousmine – “Salvate il vostro corpo”.

Credo che come molte delle informazioni che arrivano al nostro cervello, sia necessaria un buona dose di senso critico e di ricerca personale, incrociando, combinando e allargando la visione con una informazione plurale ed estesa.

Trovo che concetti di naturale, biologico, semplicità, genuinità, purezza e ci metterei anche accessibilità sono ricorrenti e mi sento di condividere dalla scelta del cibo a come cucinarlo fino alla scelta del bere, vino compreso, a cui mi sto approcciando ultimamente con l’esperienza dei cosiddetti Vini Naturali.

Tortino di alici

Ingredienti:
400 gr. di alici freschissime
200 ml di vino bianco secco
Pangrattato
10 pomodori cliliegino
Un mazzetto di prezzemolo fresco
Un pezzettino di aglio (facoltativo)
30 gr. di olio EVO
Sale
Pepe

Preparazione:
Eliminare la testa, le interiora, la lisca, la codina alle alici e la pinna dorsale  separando i filetti delle alici e sciacquarle in abbondante acqua fredda. Scolarle e metterle in una ciotola con il vino, lasciare in frigorifero per qualche ora. Questa operazione elimina l’odore caratteristico di questo pesce che a qualcuno può risultare un po’ troppo forte, ma può essere evitata.

Cospargere una pirofila da forno con un po’ di pangrattato e disporre due strati di alici alternando l’uno con l’altro con pangrattato. Tagliare il pomodori a fette (da un pomodorino se ne ricavano 3/4 ) e disporle sul pesce coprendolo completamente, irrorare con un cucchiaio di olio e salare leggermente la superficie dei pomodori.

In un mixer mettere le foglie di prezzemolo lavate, il pezzettino di aglio (facoltativo) e due cucchiai di olio, frullare fino ad ottenere un olio verde, aggiungere 2/3 cucchiai di pangrattato, il sale e il pepe e mescolare. Cospargere i pomodori con la panatura verde ottenuta.

Mettere in forno a 200 gradi per 20/30 minuti.

Tortino di alici Tortino di alici Tortini di alici Tortino di alici

E s s E

Annunci