Tag

, , , ,

Ci sono ancora le ultime verdure di fine estate ed iniziano le prime croccanti di quelle invernali, quindi è il momento giusto per preparare la prima versione della mia giardiniera che accompagnerò ai bolliti, brasati o antipasti della stagione fredda, ma anche per fare ripieni di torte salate e paté vegetali per gustosi crostoni.

Ingredienti:
1 cespo di cavolfiore bianco
300 gr. di fagiolini
2 finocchi
1 peperone rosso o giallo
300 gr di cipolline borrettane o due cipolle bianche
2 carote grandi
1 cuore di sedano
750 cc di vino bianco secco
2 lt di aceto bianco
2 cucchiai di sale grosso
3 cucchiai di zucchero
Pepe in grani
Olio EVO
3 barattoli di vetro sterilizzati da 750 cc completi di tappo nuovo

Preparazione:
Lavare e mondare tutte le verdure, asciugarle e tagliarle a pezzi abbastanza grossi (a me piace così). Portare a bollore in una capace pentola di acciaio (non usare l’alluminio poiché l’acidità del vino e dell’aceto rendono tossico questo materiale), aggiungere il sale, i grani di pepe e lo zucchero e iniziare a sbianchire le verdure per pochi minuti, tenendole molto al dente, partendo da quelle più dure (carote, finocchi, cavolfiore, cipolline, sedano, fagiolini, peperone) e scolarle su un canovaccio coperte con un altro in modo che si asciughino molto bene.

Quando le verdure sono ben asciutte, invasarle cercando di riempire tutti gli spazi e coprirle di olio, volendo si possono aggiungere anche dei grani di pepe. Inserire sopra l’apposita grata per tenere le verdure completamente a bagno. Chiudere con i tappi ermetici e sterilizzare in una capace pentola partendo da acqua fredda per 15 minuti dalla ripresa del bollore, tenendoli completamente immersi nell’acqua che dovrà superare il livello del tappo per alcuni centimetri. Lasciare raffreddare nell’acqua e consumare dopo un mese. Io liconsumo comunque entro mesi e verifico le condizioni della verdura che dovrà rimanere croccante e di colore vivido all’apertura del barattolo.

 

E s s E

Annunci