Tag

,

Fuori c’é un po’ di nebbia e le cime di rapa sono le prime che si trovano al mercato del sabato. Voglia di casa e di impastare. Il sabato è giorno di menu di pesce.

Un buon bianco della mia regione ad accompagnare un piatto intrigante di salinità e del rustico amaricante del broccolo più buono della stagione autunno-invernale appena iniziata.

Ingredienti:
400 gr. di garganelli
500 gr di cime di rapa
700 gr di vongole
Olio evo
Peperoncino tritato
2 spicchi di aglio rosso di Sulmona

Preparazione:
Lasciar spurgare le vongole in acqua salata per circa due ore, Poi scolarle e sciacquarle molto bene. Far scaldare in una padella due cucchiai di olio con uno spicchio di aglio vestito. Mettere le vongole nella padella e sfumarle con mezzo bicchiere di vino bianco, farle aprire a fuoco vivace, poi privarle delle valve e filtrare il liquido di cottura eliminando l’aglio.

Pulire le cime di rapa e lessarle in abbondante acqua non salata per pochi minuti. Scolarli e tagliarli abbastanza finemente.

In un wok far scaldare tre cucchiai di olio e lasciar ammorbidire per 15 minuti lo spicchio di aglio tagliato a metà e privato del germe interno a fuoco bassissimo.

Togliere l’aglio e aggiungere i peperoncino tritato insieme alle cime di rapa e alle vongole con il loro liquido. Nel frattempo salare la stessa acqua di cottura delle cime di rapa e cuocervi per due minuti i garganelli freschi. Scolare i garganelli nel wok con il condimento e mantecare per altri due minuti. Spegnere il fuoco aggiungere un filo di olio crudo e servire.

E s s E

Annunci