Tag

,

I garganelli sono un formato di pasta tipico dell’Emilia-Romagna, ma che viene formata anche dalle “massaie” marchigiane.

La versione originale propone un impasto di farine miste tra grano tenero doppio zero ‘00’ e rimacinata di semola di grano dura nella ragione di 100 gr. per ogni uovo intero.

Nella mia versione propongo un impasto a base di farina doppio zero e solo rossi d’uovo.

Ingredienti:
300 gr. di farina ‘00’ + un po’ di farina di riserva se occorre (dipende dalla grandezza delle uova)
9 rossi d’uovo

Procedimento:
Disporre la farina a fontana su una spianatoia di legno, formare la fontana e mettere al centro della fontana 9 rossi d’uovo. Cominciare ad impastare farina e uova con una forchetta e poi lavorare con le mani per circa 10/15 minuti finché si darà formata un impasto liscio e ben sodo. Avvolgere per mezzora in una pellicola e poi spianare con il mattarello in una sfoglia di uno spessore di circa 3/4 millimetri. (non troppo sottile)

Formare con una taglia paste dei quadrati di circa 4/5 cm di lato e con un riga gnocchi o con l’apposito pettine per garganelli e il bastoncino formare i garganelli.

E s s E

Visualizza albumVisualizza albumVisualizza albumVisualizza albumVisualizza albumVisualizza albumVisualizza albumVisualizza albumVisualizza album

Annunci